Ban Horse Drawn Carriages in Rome

POPULAR PETITION FOR THE ABOLITION OF THE "BOTTICELLE," OR,  HORSE DRAWN CARRIAGES OF ROME

To The Mayor of Rome

Considering That:






      • Today there is no need for the use of animals for transportation. Tourists have at their disposal many methods of transport that are comfortable, fast, equipped with accessories for every need, and decidedly more economical than horse drawn carriages. To continue to allow the exploitation of the horses used to pull the carriages is unjustifiable.







      • The horses are subjected to a continuous condition of suffering. They are forced to work under inhumane conditions. They are forced to pull heavy carriages every day (800-900Kg). They are made to move swiftly, up hills, along slippery and winding pavement. They have to do this alongside automobile traffic. The noise of the traffic terrorizes them. Serious results, including fatalities, have already happened.







      • Currently in Rome, the traffic conditions are crazy, and chaotic, along with the smog, makes this method of transportation not suitable for the city. Horse drawn carriages are without a doubt cruel to the horses.







      • The drivers are only interested in making the biggest profits from this industry, and not the wellbeing of the horses. (animals)







      • The risk of accidents is too high, because of the fearful and vulnerable nature of the animals, and the congested state of traffic in the streets of Rome.







      • The drivers continually disregard rules set up for the safety of horses, such as, but not limited to carrying more than the allowable number of people or weight, driving carriages during forbidden hours between 1pm to 5pm in the hottest months, and not traveling at a walk and not avoiding slopes.  As well, they do not carry meters aboard the carriages meaning they are not paying taxes like every other working citizen of Italy as their prices are not controlled.







      • THE CITIZENS AND VISITORS OF ROME HAVE SIGNED AND ARE ASKING:







      • Horse Drawn Carriages be abolished and permanently banned in Rome.







      • In the transitory stage, horse drawn carriages be limited to parks and gardens and forbidden on city streets.






    • There are proposals made for other means of employment for the carriage drivers, such as driving taxis, electric antique cars or pedicels, as in other European cities.





Signed,
The Undersigned

Egregio Signore,
Le cosiddette %u201Cbotticelle%u201D romane non sono affatto una tradizione di trasporto per persone bensì rappresentano una degenerazione di quello che era il loro originario significato e scopo. Infatti le %u201Cbotticelle%u201D devono il loro nome alle botti: la carrozza trainata dagli animali serviva nell%u2019800 unicamente al trasporto di merci, e di botti nel caso specifico.
Al giorno d%u2019oggi non vi è alcuna esigenza che giustifichi l%u2019impiego di animali per il trasporto, né di merci, né tanto meno di persone. Il turista può disporre, nella Roma del 2008, di moltissimi mezzi di locomozione, estremamente confortevoli, rapidi, accessoriati per ogni esigenza, e decisamente più economici della botticella, senza che questo debba comportare lo sfruttamento ingiustificato di animali.
I due incidenti mortali, verificatisi a distanza ravvicinata, uno a giugno e l%u2019ultimo il 20 novembre, sono indicatori chiari di una condizione che non è oltremodo sostenibile e che non può durare, se non continuando a mettere in serio pericolo l%u2019incolumità delle persone e dei cavalli. Pertanto chiedo che venga abolita definitivamente l%u2019istituzione della %u201Cbotticella%u201D e che venga quindi vietato in tutto il territorio del comune di Roma il trasporto di persone a mezzo di carrozze trainate da animali.
Oggi non è necessario per l'utilizzo di animali per il trasporto. I turisti hanno a disposizione molti metodi di trasporto che sono comode, veloci, dotate di accessori per ogni esigenza, e decisamente più economico rispetto carrozze. Per continuare a permettere lo sfruttamento dei cavalli utilizzati per tirare le carrozze è ingiustificabile.
I cavalli sono sottoposti a una condizione di continua sofferenza. Sono costretti a lavorare in condizioni disumane. Sono costretti a tirare carri pesanti tutti i giorni (800-900kg). Sono fatti a muoversi rapidamente, in salita, lungo scivoloso e liquidazione marciapiede. Hanno a che fare questo a fianco del traffico automobilistico. Il rumore del traffico li terrorizza. risultati gravi, inclusi eventi fatali, sono già accaduti.
Attualmente a Roma, le condizioni del traffico sono pazzi, e caotico, con lo smog, rende questo metodo di trasporto non idonei per la città. carrozze trainate dai cavalli sono senza dubbio crudele per i cavalli.
I driver sono solo interessati a fare i maggiori profitti da questa industria, e non il benessere dei cavalli. (Animali)
Il rischio di incidenti è troppo alta, a causa della natura timorosi e vulnerabili degli animali, e lo stato di congestione del traffico nelle strade di Roma.
I driver non tener conto continuamente norme stabilite per la sicurezza dei cavalli, come ad esempio, ma non solo a portare più rispetto al numero consentito di persone o di peso, la guida carrozze nelle ore di divieto between 13:00-17:00 nei mesi più caldi, e non viaggia a una camminare e non evitare pendii. Come pure, non siano portatori di metri a bordo delle carrozze nel senso che non pagano le tasse come ogni altro cittadino di lavoro d'Italia, come i loro prezzi non sono controllati.
I cittadini e visitatori di Roma hanno firmato e si chiedono:
Carrozze, sono aboliti e permanentemente escluso a Roma.
Nella fase transitoria, il cavallo di carrozze trainate essere limitata a parchi e giardini e vietato su strade cittadine.
Ci sono proposte per altri mezzi di lavoro per i piloti trasporto, come guidare taxi, auto d'epoca elettriche o pedicelli, come in altre città europee.

Distinti saluti.

Aderiscono:

-          OIPA oipaitalia.com

-          AVA vegetariani-roma.it

-          Il Mio Cavallo ilmiocavallo.it

-          iVegan ivegan.it

-          LAC abolizionecaccia.it

-          LAV lav.it

-          LEAL leal.it

-          Le Code Felici codefelici.org

-          LIDA lida.it

-          NO alla CACCIA no-alla-caccia.it

-          Pet Village associazionepetvillage.it

-          Coalition Ban Horse Drawn Carraiges  http://www.banhdc.org/

To The Mayor of Rome





Considering That:













      • Today there is no need for the use of animals for transportation. Tourists have at their disposal many methods of transport that are comfortable, fast, equipped with accessories for every need, and decidedly more economical than horse drawn carriages. To continue to allow the exploitation of the horses used to pull the carriages is unjustifiable.
















      • The horses are subjected to a continuous condition of suffering. They are forced to work under inhumane conditions. They are forced to pull heavy carriages every day (800-900Kg). They are made to move swiftly, up hills, along slippery and winding pavement. They have to do this alongside automobile traffic. The noise of the traffic terrorizes them. Serious results, including fatalities, have already happened.
















      • Currently in Rome, the traffic conditions are crazy, and chaotic, along with the smog, makes this method of transportation not suitable for the city. Horse drawn carriages are without a doubt cruel to the horses.
















      • The drivers are only interested in making the biggest profits from this industry, and not the wellbeing of the horses. (animals)
















      • The risk of accidents is too high, because of the fearful and vulnerable nature of the animals, and the congested state of traffic in the streets of Rome.
















      • The drivers continually disregard rules set up for the safety of horses, such as, but not limited to carrying more than the allowable number of people or weight, driving carriages during forbidden hours between 1pm to 5pm in the hottest months, and not traveling at a walk and not avoiding slopes.  As well, they do not carry meters aboard the carriages meaning they are not paying taxes like every other working citizen of Italy as their prices are not controlled.
















      • THE CITIZENS AND VISITORS OF ROME HAVE SIGNED AND ARE ASKING:
















      • Horse Drawn Carriages be abolished and permanently banned in Rome.
















      • In the transitory stage, horse drawn carriages be limited to parks and gardens and forbidden on city streets.














    • There are proposals made for other means of employment for the carriage drivers, such as driving taxis, electric antique cars or pedicels, as in other European cities.










Signed,





The undersigned







PETIZIONE POPOLARE PER L%u2019ABOLIZIONE DELLE %u201CBOTTICELLE%u201D A ROMA





Al Sindaco di Roma Gianni Alemanno





CONSIDERATO CHE:













      •  Al giorno d%u2019oggi non vi %uFFFD alcuna esigenza che giustifichi l%u2019impiego di animali per il trasporto trasporto. Il turista pu%uFFFD
















      •  disporre di molti mezzi di locomozione, confortevoli, rapidi, accessoriati per ogni esigenza, e decisamente pi%uFFFD
















      •  economici della botticella, senza che questo debba comportare lo sfruttamento ingiustificato di animali animali;
















      •  I cavalli delle botticelle sono animali evidentemente sottoposti ad una condizione di sofferenza continua,
















      •  essendo costretti a condizioni di lavoro sono disumane: l%u2019animale costretto a trainare tutti i giorni carichi
















      •  pesantissimi (800-900 Kg) viene condotto lungo strade a scorrimento veloce, in salita, sulla pavimentazione
















      •  scivolosa e sconnessa dei san pietrini, dove le automobili e il frastuono del traffico lo terrorizzano, con
















      •  conseguenze gravi, quali incidenti spesso mortali, come gi%uFFFD avvenuto pi%uFFFD volte;
















      •  Nella Roma odierna il traffico impazzito, il caos, lo smog, rendono questo mezzo di trasporto assolutamente
















      • non idoneo alle sopravvenute condizioni di congestione della citt%uFFFD citt%uFFFD. La botticella si configura pertanto come
















      • una pratica del tutto anacronistica e senza dubbio crudele nei confronti dei cavalli cavalli;
















      •  I vetturini sono esclusivamente interessati a trarre il massimo profitto da questa attivit%uFFFD e non si curano
















      •  minimamente del benessere dell%u2019animale;
















      •  Il fattore di rischio di incidenti %uFFFD troppo elevato e scaturisce dall%u2019incompatibilit%uFFFD tra la natura stessa di questi
















      •  animali, paurosi e vulnerabili, e lo stato di congestione delle strade di Roma.












I CITTADINI CHE DI SEGUITO SOTTOSCRIVONO CHIEDONO:













      • Che venga abolita definitivamente l%u2019istituzione della cosiddetta %u201Cbotticella%u201D e che venga quindi vietato in tutto il
















      • territorio del c comune di Roma il trasporto di persone a mezzo di carrozze trainate da animali omune animali;
















      • Che al limite - come fase transitoria - questa pratica venga confinata esclusivamente in parchi e giardini;














    • Che vengano proposte ai vetturini delle occupazioni alternative (tax taxi o %u2018risci%uFFFD%u2019 risci%uFFFD%u2019, come in altre citt%uFFFD europee) europee);








Aderiscono:





-          OIPA oipaitalia.com





-          AVA vegetariani-roma.it





-          Il Mio Cavallo ilmiocavallo.it





-          iVegan ivegan.it





-          LAC abolizionecaccia.it





-          LAV lav.it





-          LEAL leal.it





-          Le Code Felici codefelici.org





-          LIDA lida.it





-          NO alla CACCIA no-alla-caccia.it





-          Pet Village associazionepetvillage.it





-          Coalition Ban Horse Drawn Carraiges  http://www.banhdc.org/





-          Horses Without Carriages International

Sign Petition

privacy policy

By signing, you accept Care2's terms of service.

Having problems signing this? Let us know.