Contro le botticelle a Roma

Egregio Signore,
Le cosiddette botticelle romane non sono affatto una tradizione di trasporto per persone bensì rappresentano una degenerazione di quello che era il loro originario significato e scopo. Infatti le "botticelle" devono il loro nome alle botti: la carrozza trainata dagli animali serviva nell' unicamente al trasporto di merci, e di botti nel caso specifico.
Al giorno d'oggi non vi è alcuna esigenza che giustifichi l'impiego di animali per il trasporto, né di merci, né tanto meno di persone. Il turista può disporre, nella Roma del 2008, di moltissimi mezzi di locomozione, estremamente confortevoli, rapidi, accessoriati per ogni esigenza, e decisamente più economici della botticella, senza che questo debba comportare lo sfruttamento ingiustificato di animali.
I due incidenti mortali, verificatisi a distanza ravvicinata, uno a giugno e l'ultimo il 20 novembre, sono indicatori chiari di una condizione che non è oltremodo sostenibile e che non può durare, se non continuando a mettere in serio pericolo l'incolumità delle persone e dei cavalli. Pertanto chiedo che venga abolita definitivamente l'istituzione della botticelle che venga quindi vietato in tutto il territorio del comune di Roma il trasporto di persone a mezzo di carrozze trainate da animali.
16 Aprile un altro'cavallo ha caduto.   "la presenza di questi mezzi
continua a dare un' immagine di incivilta' e di mancata
sensibilita' per gli animali, in tempi in cui il rispetto per la
vita tutta dovrebbe essere alla base del buon viver
civile''
Distinti saluti.
Egregio Signore,
Le cosiddette %u201Cbotticelle%u201D romane non sono affatto una tradizione di trasporto per persone bensì rappresentano una degenerazione di quello che era il loro originario significato e scopo. Infatti le %u201Cbotticelle%u201D devono il loro nome alle botti: la carrozza trainata dagli animali serviva nell%u2019800 unicamente al trasporto di merci, e di botti nel caso specifico.
Al giorno d%u2019oggi non vi è alcuna esigenza che giustifichi l%u2019impiego di animali per il trasporto, né di merci, né tanto meno di persone. Il turista può disporre, nella Roma del 2008, di moltissimi mezzi di locomozione, estremamente confortevoli, rapidi, accessoriati per ogni esigenza, e decisamente più economici della botticella, senza che questo debba comportare lo sfruttamento ingiustificato di animali.
I due incidenti mortali, verificatisi a distanza ravvicinata, uno a giugno e l%u2019ultimo il 20 novembre, sono indicatori chiari di una condizione che non è oltremodo sostenibile e che non può durare, se non continuando a mettere in serio pericolo l%u2019incolumità delle persone e dei cavalli. Pertanto chiedo che venga abolita definitivamente l%u2019istituzione della %u201Cbotticella%u201D e che venga quindi vietato in tutto il territorio del comune di Roma il trasporto di persone a mezzo di carrozze trainate da animali.
Distinti saluti.
Sign Petition
Sign Petition
You have JavaScript disabled. Without it, our site might not function properly.

privacy policy

By signing, you accept Care2's terms of service.
You can manage your email subscriptions at any time.

Having problems signing this? Let us know.