SOSTIENI UNA BUONA CAUSA

Progresso. Gentilezza. Comunità. Azione.

675661803 firme!

Lancia petizione

LE PETIZIONI ONLINE HANNO SUCCESSO!

La petizione di Tara ha attirato l’attenzione del New York Times portando a una felice conclusione per Diggy e Dan!
Dan Tillery e Diggy, il bulldog americano, sapevano già prima di incontrarsi di essere fatti l’uno per l’altro. Diggy era stato nel canile per mesi in attesa di una casa e Dan era impaziente di donargliela.


Il loro primo selfie come famiglia ufficiale era così adorabile che divenne virale, ma provocò risultati negativi per Diggy e Dan. La polizia vide la foto di Diggy e suppose che fosse un pitbull, una razza bandita nella municipalità di Dan.

Quando il membro di Care2, Tara Vitale, venne a conoscenza di questa notizia, creò una petizione su Care2 chiedendo che a Diggy fosse concesso di restare con la sua nuova famiglia. Più di 110.000 persone firmarono la petizione, attirando l’attenzione dei principali media. Ora Diggy è a casa con Dan e riceve tutto l’amore che merita.
La Brigham Young University mette fine alle punizioni contro le vittime di stupro
Madi Barney era una studentessa presso la BYU, un’università mormone, quando fu vittima di stupro. Dopo il racconto di Madi della violenza sessuale alla polizia, l’università rispose effettuando indagini su si essa per verificare se avesse violato il loro “codice d’onore”, che proibisce alcool, caffè e sesso prematrimoniale.


Madi non era disposta a subire e ad essere vittimizzata dall’unica istituzione che avrebbe dovuto offrirle supporto, per cui avviò una petizione su Care2 chiedendo clemenza per tutti i sopravvissuti alle violenze sessuali. Dopo sette mesi di instancabile promozione, manifestazioni e la raccolta di 117.000 firme, la sua petizione fu vincente! Grazie a Madi, la BYU sarà un posto più sicuro per tutti gli studenti.
MetLife parla a sostegno degli scimpanzé abbandonati a se stessi
Quando Donny Moss seppe che il New York Blood Center (NYBC) aveva abbandonato 67 scimpanzé precedentemente utilizzati nella ricerca lasciandoli morire sulle isole Barren, restò inorridito. L’organizzazione no profit aveva eseguito esperimenti sugli scimpanzé per più di 30 anni e aveva promesso di prendersi cura di loro dopo la liberazione.


Donny decise di parlare per gli scimpanzé e quindi di lanciare insieme all’organizzazione Their Turn una petizione su Care2. Seguendo il percorso del denaro, selezionarono la corporazione multinazionale MetLife come destinatario della loro petizione. Poiché MetLife rappresenta il benefattore principale del NYBC, aveva il potere di costringere l’NYBC a rispettare il proprio impegno a prendersi cura degli scimpanzé.


Dopo aver raccolto più di 127.000 firme e infinite proteste contro la sede centrale di MetLife, la petizione di Donny fu una vittoria! L’azienda fece una dichiarazione nella quale condannava l’NYBC e sospese persino i fondi fino a quando il centro non risolse il problema dell’abbandono degli scimpanzé.
Tammy Marie e Terry Jo hanno preso posizione contro i funzionari razzisti della contea e hanno vinto!
Poco dopo che Trump fosse eletto presidente, Pamela Taylor Ramsey, un funzionario della contea di Clay, in West Virginia pubblicò un post scioccante su Facebook. Diceva: “Sarà rigenerante avere alla Casa Bianca una first lady degna, bella e di classe. Sono stufa di vedere una scimmia coi tacchi” Non molto tempo dopo, il sindaco di Clay, Beverly Whaling, approvò il post.


Quando Tammy Marie Rose e Terry Jo Stonei, residenti presso la contea di Clay, videro questa conversazione, si sentirono indignati. Lanciarono una petizione su Care2 chiedendo che entrambi i funzionari governativi venissero licenziati per il loro commento razzista.


In pochi giorni, la loro petizione raccolse più di 160.000 firme e attrasse la copertura mediatica nazionale. Quattro giorni più tardi, Ramsey rimosse il suo post, Whaling rassegnò le sue dimissioni e i partiti politici locali annunciarono pubblicamente un rinnovato impegno contro il razzismo.

È LA PRIMA VOLTA CHE LANCI UNA PETIZIONE?

Lanciare una petizione su Care2 è facile e ti aiuteremo gratuitamente! Il nostro team petizioni è costituito da persone che hanno a cuore le cause in cui tu credi, per cui investiamo personalmente nella tua riuscita! Semplicemente lancia la tua petizione (non preoccuparti, non deve essere perfetta) e ottieni almeno cinque firme. Se la petizione ha delle buone basi, ti aiuteremo a:

  1. Perfezionare il testo e le foto della petizione
  2. Promuovere la tua petizione
  3. Ottenere l’attenzione dei media
  4. Supportare eventi di presentazione della petizione

Domande? Hai bisogno di aiuto? Contatti

Care2 helped us drive over 94,000 signatures on our petition to defend the Arctic. The staff mobilized supporters, creating impact that resonates.
George Takei,
Attore e Attivista

PRESENTAZIONE DI ACTIVIST UNIVERSITY

Il nostro programma gratuito non ha eguali. Con sessioni video online di formazione e un’ampia libreria di consigli da parte di esperti, Activist University ti aiuterà a cambiare il mondo e a incoraggiare l’azione per le cause che ti stanno a cuore.

Ci occupiamo di argomenti come:

Con le nuove competenze la tua petizione catturerà allo stesso modo l’attenzione di sostenitori e decisori. Insieme, possiamo fare tutto!

Andiamo!